Usa contagi in calo ma New York in controtendenza

161

Dalle 6.30 di ieri mattina alla stessa ora odierna, stando ai dati della Johns Hopkins University, la pandemia da Covid-19 ha viaggiato nel mondo alla velocità di 343.591 contagi e 6.572 decessi. A livello mondiale, dalla comparsa della malattia, il nuovo coronavirus ha infettato 120.191.872 persone, e di queste 2.660.213 hanno perso la vita. Almeno 751 nuovi decessi per coronavirus e 57.081 nuovi casi sono stati segnalati negli Stati Uniti nella giornata di ieri secondo il database del New York Times. Nell’ultima settimana, si sono contati in media 55.153 casi al giorno, con una diminuzione del 18% rispetto alla media di due settimane prima. La maggioranza degli stati stanno facendo registrare numeri in forte calo: ad esempio, il Kansas ha una media di circa 260 casi al giorno, in calo rispetto agli oltre duemila di gennaio. L’Oregon intercetta circa 320 casi al giorno, contro gli oltre 1.500 del suo picco di dicembre. Al contrario, è tornata ad essere preoccupante la situazione di New York, città simbolo della prima ondata pandemica, dove i contagi sono purtroppo tornati a risalire e attualmente se ne contano una media di 3.500 al giorno. Anche il New Jersey nonché l’area di Miami sono in difficoltà.