L’ex dirigente della Goldman Sachs acquista la villa di Epstein a New York

172

Un portavoce di Michael Daffey ha detto martedì di aver portato nella proprietà che in precedenza apparteneva a Epstein, un condannato per reati sessuali ed ex finanziere, perché era “un grande sostenitore del futuro di New York”.

 

Un portavoce di Michael Daffey ha detto martedì di aver portato la proprietà che in precedenza apparteneva a Epstein, un criminale sessuale condannato ed ex finanziere, perché era “un grande sostenitore del futuro di New York “.

La villa di New York era la proprietà più costosa nel portafoglio di proprietà di Epstein e , secondo quanto riferito, i proventi della vendita della scorsa settimana contribuiranno a un fondo di compensazione per le sue vittime.

Come riportato dalla NBC , la tenuta aveva temporaneamente sospeso i pagamenti alle vittime di Epstein a causa del flusso di cassa.

Riprenderanno dopo la vendita della villa da 51 milioni di dollari (57 milioni di sterline) nell’Upper East Side di New York a Daffey, ex dirigente di Goldman Sachs e commerciante di bitcoin.

Hanno aggiunto che l’ex banchiere, che ha pagato la proprietà di Epstein con contanti e un prestito ponte, “prenderà l’altra parte di tutte le persone che dicono che i giorni migliori della città potrebbero essere nel passato”.

Ciò segue la vendita dell’ex villa di Epstein in Florida allo sviluppatore Todd Michael Glaser per $ 18,5 milioni (£ 13,3 milioni), di cui i proventi hanno anche contribuito al fondo di risarcimento della vittima.

Epstein è stato accusato di aver commesso una serie di crimini sessuali in entrambe le proprietà, che presumibilmente ospitavano ragazze minorenni costrette a compiere atti sessuali, prima di essere arrestato nel luglio 2019.

L’ex finanziere è stato trovato morto nella sua cella di prigione un mese dopo, in attesa di processo con l’accusa di traffico sessuale.

Volti famosi, tra cui il presidente degli Stati Uniti , Donald Trump , sarebbero stati fotografati nelle proprietà dell’Epstein Party negli anni ’90 presso lo stesso principe di Gran Bretagna, Andrew, sebbene entrambi gli uomini abbiano preso le distanze successivamente Epstein.

Nel frattempo, l’ex fidanzata di Epstein, Ghislaine Maxwell , dovrà affrontare un processo per aver presumibilmente aiutato a reclutare ragazze minorenni per il suo allora fidanzato, in un processo che inizierà quest’estate.