Agli americani non piace cambiare gli orologi, ma non riescono a mettersi d’accordo su una soluzione

203

La maggior parte di voi ha perso un’ora della domenica. Il colpevole è stato l’inizio dell’ora legale, che non è un argomento controverso. Spostare l’orologio avanti ogni marzo e indietro ogni novembre è così sconvolgente per alcuni che un gran numero di senatori hanno proposto di mantenere l’ora legale tutto l’anno.

Il problema per questi senatori (e in effetti per chiunque odia andare avanti e indietro) è che gli americani sono piuttosto divisi su quale sia il sistema migliore per loro. La maggior parte non sembra essere favorevole alla soluzione dei senatori.
Un sondaggio AP-NORC della fine del 2019 ha rilevato che solo il 31% degli americani desiderava passare all’ora legale tutto l’anno. Questo ha battuto il 28% che voleva continuare a passare dall’ora legale all’ora solare e viceversa, ma è rimasto indietro del 40% che desiderava l’ora solare tutto l’anno.
In altre parole, non c’è consenso. La maggior parte degli americani (71%) assume una posizione che sembra sempre contraria all’ora legale.
Può darsi, tuttavia, che gli americani stiano diventando sempre più contrari a spostare gli orologi avanti e indietro di quanto non lo fossero in passato.
Confronta il sondaggio AP-NORC con un sondaggio della CBS News condotto nel febbraio 2015. In quel sondaggio, il 48% ha apprezzato l’attuale sistema di commutazione avanti e indietro. Si tratta di 20 punti in più rispetto al sondaggio AP-NORC scoperto alla fine del 2019.
Ma non è l’ora legale per tutto l’anno che è diventata più popolare. Piuttosto, è l’ora standard per tutto l’anno. Sia l’ora legale che l’ora solare per tutto l’anno sono state favorite dal 23% degli americani nel 2015. Ciò significa che dal sondaggio CBS News al sondaggio AP-NORC, c’è stato un salto di 17 punti nella popolarità dell’ora standard durante tutto l’anno, mentre solo un aumento di 8 punti della popolarità dell’ora legale durante tutto l’anno.