Visita virtuale di Edge, la terrazza panoramica più alta di New York

74

Dalla forma triangolare, con un gioco di vetri e luci che fanno risaltare tutta la sua bellezza, “Edge” non è solo la terrazza panoramica più alta di New York, ma sua architettura stupisce tutti i  visitatori.

L’osservatorio, inaugurato a marzo 2020, è visitabile 365 giorni l’anno, dalle 8 del mattino a mezzanotte, ma chi non vede l’ora di provare questa esperienza da brivido può farlo anche da casa. Come? Collegandosi al sito ufficiale di “Edge New York” per iniziare a fare un vero e proprio tour virtuale su Midtown Manhattan.

Situata a un’altezza vertiginosa, ad Hudson Yards, il celebre quartiere alla moda di Manhattan, “Egde” è l’estensione verso il cielo di un altissimo grattacielo con negozi e ristoranti. A oggi rappresenta il più alto ponte a cielo aperto dell’emisfero occidentale, secondo, per altezza, solo al Burj Khalifa di Dubai.

Una favolosa costruzione, progettata da William Pedersen e Kohn Pedersen Fox Associates (KPF), raggiungibile con un velocissimo ascensore, che è stata concepita per lasciare un segno indelebile a chi avrà il coraggio di salire fin quassù, a 345 metri d’altezza.

Il design eccezionale è frutto di uno studio raffinato che unisce sapientemente progettazione strutturale, tecnologia e ingegneria moderna. E la sua forma, triangolare, circondata da 79 pannelli di vetro provenienti dall’Italia e dalla Germania, sembra così leggera che si sposa bene con il grattacielo a maxi vetrate e acciaio da cui si estende.

Insomma, di certo l’effetto “wow” qui non manca. Come il coraggio che dovrà avere chi si vorrà avventurare fin quassù.

Dalla scalinata fino alle diverse balconate, il ponte si estende per quasi 24 metri verso il vuoto, e presenta ben 15 differenti punti di osservazione da cui poter godere di un panorama a 360° sulla Grande Mela. I più audaci, di certo, potranno sporgersi sull’angolo più estremo per una vista sullo skyline davvero impagabile, anche se già al centro del ponte si può trovare un piccolo assaggio: un triangolo di vetro, infatti, separa gli angoli più remoti della terrazza per offrire un’altra vista mozzafiato che permetterà di avere tutta la città letteralmente sotto i piedi.

Un’esperienza unica per approfittare di una vista impagabile che va da Manhattan al Western New Jersey, estendendosi per cento chilometri nello Stato che ospita New York City. Tutto ciò, magari, sorseggiando anche uno champagne o un drink d’autore preparato dal cocktail bar e ristorante al 101° piano, proprio sopra l’“Edge”.