A New York c’è l’esposizione più golosa: quella del Museo del gelato

88

Amato in ogni angolo del globo, il gelato è molto più di un dolce, è il simbolo della felicità. Qualcosa in grado di unire le persone, come una forza potente. Proprio per il rapporto che le persone hanno con questo dolce, a dicembre a New York ha aperto il primo museo del gelato. Un posto magico e goloso dove divertirsi e liberare l’immaginazione.

Il Museum of Ice Cream (MOCI) si trova nel quartiere Soho di Manhattan, al 558 di Brodway Street e con i suoi 3 piani e 230 metri quadrati di superfici, è il paradiso per grandi e bambini.

Dopo 3 anni di pop-up e mostre temporanee in diverse città degli Stati Uniti, tra cui Miami, Los Angeles, San Francisco e New York, gli abitanti della Grande Mela hanno chiesto una sede permanente. Maryellis Bunn, co-fondatrice insieme a Manish Vora del Museum of Ice Cream (MOIC), ha raccontato che è stata proprio la comunità statunitense a richiederlo, in quanto volevano un posto dove fosse possibile tornare.

museo-gelato-new-york

Qui tutto è rosa, dal sito web alla hall, e sembra di essere in un mondo magico e profumato che, a tratti, può ricordare quello della celebre “Fabbrica di Cioccolato”. Gli ospiti possono visitare 13 nuove installazioni, tutte dedicate al gelato, oltre a quelle già presenti nelle edizioni precedenti, come la celebre Sprinkle Pool dove tuffarsi e nuotare in un mare di zuccherini (oltre a scattarsi selfie a prova di like su Instagram).

Il percorso artistico comprende un gigantesco alveare e la Celestial Subway, un’autostrada divina che conduce alle degustazioni. Come può mancare l’esperienza del gusto? Al Museum od Ice Cream, infatti, si potranno assaggiare 7 nuovi gusti di gelato dedicati al progetto e che possono essere acquistati nello store del museo.

Il museo del gelato è aperto tutti i giorni, martedì escluso, dalle 9:30 alle 22:00. Il prezzo del biglietto è di circa 35 euro, ma chi ha bambini di 2 anni può beneficiare dell’ingresso gratuito.

Una vera chicca per tutti i golosi e per coloro che non sanno dire “no” al gelato. Scommettiamo che vi abbiamo fatto venire voglia di prenotare un viaggio a New York