A New York salario minimo a 15 dollari

201

A sei anni da quando un gruppo di dipendenti dei fast food di New York lanciò la richiesta con lo slogan ‘Fight for 15′, l’aumento del salario minimo a 15 dollari l’ora è diventato realtà. Da questa settimana, infatti, la maggior parte delle aziende della Grande Mela che impiegano oltre dieci lavoratori hanno alzato lo stipendio minimo di 2 dollari, arrivando a 15 dollari l’ora. E’ l’ultimo aumento promosso dai sindacati e approvato dal governatore dello stato, Andrew Cuomo. La retribuzione aumenta ad esempio per tutti i dipendenti dei fast food newyorkesi e per 25 mila impiegati nei due aeroporti cittadini, La Guardia e Jfk.
    New York si unisce così a diverse altre città della West Coast dove lo scatto e’ già entrato in vigore, tra cui San Francisco e Seattle. Da oggi, inoltre, sale a 12 dollari il salario minimo in California, dove si arriverà a 15 dollari nei prossimi anni.