Il Waldorf Astoria di New York riapre in grande stile e vende alcuni appartamenti

227

Il Waldorf Astoria di New York riapre i battenti e lo fa in pompa magna. Il celeberrimo hotel di Manhattan aveva chiuso nel 2017 per iniziare un’approfondita ristrutturazione che è da poco terminata.

Neanche il tempo di togliere il cartello di “lavori in corso” ed è già tempo di mettere in bella vista quello di “vendesi”. Già, perché l’albergo di lusso ha aperto di nuovo con 375 camere distribuite su 52 piani e altrettanti appartamenti al numero 303 di Park Avenue.

La struttura era passata di mano nel 2014, il gruppo Hilton lo aveva ceduto al gruppo Anbang Insurance, colosso assicurativo cinese. Icona del glamour, l’hotel ha ospitato nel corso degli anni personaggi di livello internazionale del calibro di Frank Sinatra, il Duca e la Duchessa di Windsor, Winston Churchill, Grace Kelly, la Regina Elisabetta II e Marilyn Monroe.

Il progetto di restyling è stato realizzato da Skidmore, Owings & Merrill, uno dei più importanti studi di architettura e interior design a livello internazionale. Si tratta di un progetto di riforma senza precedenti, considerato che il Waldorf Astoria è considerato un autentico monumento storico di Manhattan. L’edificio ha ottenuto per alcuni ambienti interni lo status di monumento storico nel 2017, mentre agli esterni è stato conferito già nel 1993