Lorna Rutto, L’imprenditrice ecosostenibile

0
320

In Kenya è vietato usare sacchetti di plastica. Da questa restrizione Lorna Rutto, giovanissima laureata del Sud Africa ha fondato EcoPost. Un’impresa già di successo.

Non tutti sanno che dal 2007 in molti paesi dell’Africa un divieto governativo ha proibito l’uso di sacchetti di plastica. Per fare un esempio dopo la diffusione del rapporto dell’Unep, il ministro delle Finanze del Kenya Amos Kimunya ha vietato l’importazione e l’uso dei sacchetti sottili, imponendo inoltre una tassa del 120% sui sacchetti più spessi e sugli imballaggi.

Il perché è semplice da capire, basta dare un’occhiata alle grosse montagne di rifiuti in plastica che fanno da neo a tantissimi splendidi paesaggi africani.
Tre anni dopo la restrizione Lorna Rutto, giovanissima laureata in commercio e contabilità del sud Africa ha avuto un’idea. Una bellissima idea: la EcoPost.

Fondata nel 2010, Ecopost raccoglie i rifiuti di plastica dando lavoro a decine di connazionali. Una storia affascinante e che è stata riportata sulle pagine del magazine online www.cartierwomensinitiative.

Una problematica, quella delle discariche, che ha sempre interessato la giovane anche in tempi non sospetti.“Sin da quando ero studentessa raccoglievo per quel che potevo i rifiuti che trovavo per strada – racconta Lorna – e li trosformavo in piccoli gioielli. Non ero veramente interessata a braccialetti reciclati o a orecchini, volevo solo trovare un modo per sbarazzarmi della plastica!’ 

Sbarazzarsi della plastica: l’obiettivo principale della sua azienda, un obiettivo posto in primis a favore della tutela dell’ambiente.

Ogni mese, prosegue la giovane imprenditrice, Ecopost smaltisce e utilizza circa 20 tonnellate di rifiuti di plastica, il materiale spesso sostituisce legno e cemento nella costruzione di recinti o piccole strutture, insomma un grosso contributo di cui andare fieri.

Un lavoro per tanti. “Ecopost inoltre ingaggia per i servizi di raccolta non soltanto uomini, ma anche centinaia di donne – conclude Lorna Rutto – la domanda per questo prodotto cresce ogni giorno in più quindi sono certa che daremo possibilità di lavoro a tante altre persone”.

by Federica Campilongo