Girolamo Panzetta: Tu vo fa’ o Giapponese!

0
334

A vent’anni decide di accompagnare per un concorso di architettura orientale un amico a Tokyo. Da Napoli parte e non farà più ritorno. Ora è l’italiano più famoso del Sol Levante,  supera anche Del Piero e Baggio. La cucina batte il calcio: 2 a 0.

In Italia il suo nome suona sconosciuto, ma in Giappone è secondo soltanto a Leonardo da Vinci. Più celebre di Alessandro Del Piero e Roberto Baggio, Girolamo Panzetta è l’italiano vivente più famoso nello Stato nipponico.

Classe 1962, nasce in Campania, ad Avellino, ma vive a Napoli fin quando, poco più che ventenne, decide di accompagnare per un concorso di architettura orientale un amico a Tokyo: quel viaggio rappresenterà la svolta della sua vita.

Sul volo di ritorno conosce, infatti, quella che sarà la futura moglie Kikuko Yazawa. I due si sposano e vanno a vivere a Tokyo.

Proprio in questa fase Panzetta fa un’audizione per un programma della NHK che andava alla ricerca di italiani in grado di spiegare la lingua del Bel Paese in Tv. Girolamo fu ingaggiato nel giro di qualche giorno. Stava per nascere il personaggio, l’idolo, la stella: Girolamo Panzetta l’italiano dalle uova d’oro.

Un nome che già di per sé suona divertente e buffo, somma di tutti gli stereotipi italiani più comuni,  il volto di Panzetta oggi è un po’ dovunque per le strade del Giappone; negli anni è diventato, infatti, testimonial di decine di prodotti. Bevande, firme di moda, moto e tutto quello che può riguardare l’Italia. Si inaugura un ristorante italiano a Tokyo?  L’ospite d’eccezione sarà lui.

Girolamo Panzetta ha prestato il suo volto persino per la pubblicizzazione del panino italiano prodotto e distribuito da Mc Donald’s.

Ma non è tutto. Il partenopeo conduce da anni programmi di cultura varia, di cucina e di calcio ed ha pubblicato ben 17 libri. Dallo stile nel vestire al vivere la vita con leggerezza, Girolamo Panzetta appare agli occhi dei giapponesi come il classico latin lover italiano, con quell’aria mediterranea, a tratti comica, tipica degli uomini del sud. Mix esplosivo per un successo garantito.

Che sia stata la fortuna o il caso, di certo da quel viaggio inaspettatamente la sua vita è cambiata. Lui la sua America, méta italiana per eccellenza simbolo di fortuna e ricchezza, l’ha trovata in Giappone.

by Federica Campilongo