Altro che spiagge bianche… Alle Bahamas le trovi anche rosa.

0
266

Harbour Island, famosa per la sabbia rosa, insieme a Nassau e Eleuthera è tra le tre mete preferite dai viaggiatori. 

Spiagge bianche  (e anche rosa), acque cristalline, fondali mozzafiato, palme e noci di cocco. Le isole delle Bahamas nell’immaginario comune rappresentano una delle mete per eccellenza all’insegna del relax e dell’evasione dalla routine quotidiana. Scoperte da Cristoforo Colombo durante il suo primo viaggio, nel XVII secolo furono conquistate dagli inglesi per divenire indipendenti nel 1973.
Situate nell’America centrale, immerse nell’Oceano Atlantico a est della Florida, a nord di Cuba, l’arcipelago delle Bahamas è costituito da oltre 700 fra isole e isolette. Ma quali sono le località da non perdere? Per rispondere a questa domanda ci affidiamo ai recensori di TripAdvisor, il noto portale web che raccoglie migliaia di commenti da  tutto il mondo, ecco di seguito le prime tre posizioni scelte per voi direttamente dai viaggiatori.

NASSAU: Capitale delle Bahamas, Nassau è il centro commerciale e culturale di tutto l’arcipelago. Con i suoi 250.000 abitanti è la località  più popolosa. La città ha un passato davvero affascinante: durante il XVIII secolo fu infatti rifugio per i pirati dei Caraibi. La storia, il clima tropicale e le bellezze delle Bahamas hanno reso Nassau la principale meta turistica, favorita anche dai tanti collegamenti giornalieri con le principali città degli Stati Uniti, del Canada, del Regno Unito e dei Caraibi.

ELEUTHERA: Lunga e stretta, Eleuthera è un’isola situata a 80 km dalla capitale che si estende per 180 km ma ha una larghezza di appena 1,5 km; 8.000 gli abitanti. Eleuthera ha una doppia anima: spiagge sabbiose in alcune aree, ghiaia in altre, del resto il versante orientale dell’isola si affaccia sull’Oceano Atlantico, mentre il lato ovest dà sul Grande Banco delle Bahamas.

HARBOUR ISLAND: E’ la bomboniera delle Bahamas. Appare a tutti i turisti sin da subito come la classica “isola deserta”, il perché? Semplice: Harbour Island ha un unico centro abitato ovvero Dunmore Town il resto è mare e sabbia. Stando all’ultimo censimento datato 2010 sono soltanto 1.702 gli abitanti in tutta l’sola che si trova situata al largo della costa nord-orientale di Eleuthera. Davvero incredibile la particolarità delle sue spiagge: la sabbia è di colore rosa. Insomma un paesaggio raro e assolutamente da non perdere.

by Federica Campilongo